01 - Cos'è Acqua Monitor

 

Il Consorzio BIM è da anni impegnato sul fronte di diffondere il valore dell'acqua.

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare la qualità dell'acqua potabile regionale, fornendo agli utenti regionali (residenti e turisti) uno strumento di utilità, di contribuire al costante positivo posizionamento e alla corretta valorizzazione del BIM quale Ente attento nei confronti degli utenti e in linea con le buone pratiche di diffusione delle informazioni di utilità pubblica e valorizzare il lavoro svolto congiuntamente da Comuni e Comunità Montane.

 



02 - Perché non trovo tutti i Comuni?

L'adesione al progetto Acquamonitor è volontaria e ogni Comune decide se aderirvi o meno.



03 - Come leggere i dati

Il valore indicato di fianco alla dicitura dell'analisi indica il valore di riferimento del periodo. I numeri che seguono rappresentano, invece, i limiti minimo e massimo di tollerabilità del dato.

Un semaforino rosso o verde indica se il valore rientra nei parametri stabiliti.



04 - Cosa si intende per analisi dell'acqua?

L'analisi delle acque destinate a uso umano sono effettuate al fine di proteggere la salute umana dagli effetti negativi derivanti dalla contaminazione delle acque, garantendone la salubrità e la pulizia.



05 - Cosa si intende per acque destinate a uso umano?

Per acque a uso umano si intendono le acque trattate e non trattate, destinate ad uso potabile, per la preparazione di cibi e bevande, o per altri usi domestici, a prescindere dalla loro origine, siano esse fornite tramite una rete di distribuzione, mediante cisterne, in bottiglie o in contenitori.



06 - Quali caratteristiche devono avere le acque per essere considerate salubri e pulite?

Per essere considerate salubri e pulite, le acque non devono contenere microorganismi e parassiti, né altre sostanze, in quantità o concentrazioni tali da rappresentare un potenziale pericolo per la salute umana e devono rispettare i requisiti minimi di cui alla normativa vigente.



07 - Con quale periodicità vengono effettuate le analisi?

La periodicità delle analisi è trimestrale per quanto concerne i punti di prelievo all'utenza e annuali per sorgenti e pozzi.



08 - Le analisi vengono fatte nello stesso modo in tutti i Comuni?

Esiste un elenco di analisi che devono essere svolte da tutti. Qualora ci siano delle particolari criticità, posso essere implementati i protocolli ordinari.



09 - Cosa succede se le analisi delle acque non rispettano i valori stabiliti?

Nel caso in cui le acque destinate al consumo umano non corrispondano ai valori di parametro fissati, d'intesa con l'azienda unità sanitaria locale, si individua tempestivamente le cause della non conformità, vengono indicati i procedimenti necessari per ripristinare la qualità, dando priorità alle misure di esecuzione, tenendo conto dell'entità del superamento del valore di parametro pertinente e del potenziale pericolo per la salute umana.

Nel caso in cui si verifichi un superamento di valori di parametro, qualora la fornitura di acque destinate al consumo umano rappresenti un potenziale pericolo per la salute umana, le autorità competenti informano i consumatori in ordine ai provvedimenti adottati.