Il Consorzio dei Comuni della Valle d’Aosta – Bacino Imbrifero Montano è un "Consorzio obbligatorio” fra i Comuni della Valle d’Aosta, costituito ai sensi della legge 27 Dicembre 1953 n. 959. Lo scopo istituzionale per il quale è stato creato è la riscossione dei sovracanoni dovuti dai concessionari di grandi derivazioni d'acqua per produzione di energia idroelettrica. A titolo indicativo sono tenuti al pagamento del sovracanoni gli impianti, al di sopra di 220 kW di potenza media nominale concessa, che sono presenti nel perimetro del bacino imbrifero montano della Dora Baltea e situati sopra i 500 m slm. Fanno parte del Consorzio BIM, che è individuato anche come Autorità d'ambito, tutti i 74 Comuni della Regione Autonoma Valle d’Aosta. Per maggiori informazioni www.bimvda.it